Blog del gruppo stabile del Vicariato III di Correggio (Diocesi di Reggio Emilia - Guastalla)
per l'applicazione del Motu proprio "Summorum Pontificum" di S.S. Benedetto XVI

venerdì 17 giugno 2016

18/06/16 - SAN MARTINO DI CORREGGIO: Celebrazioni nel 70° dell'assassinio di don Pessina

Cari amici,
vi ricordiamo che domani, sabato 18 giugno alle ore 19, in occasione del 70° anniversario dell'assassinio di don Umberto Pessina, presso la chiesa parrocchiale di San Martino Piccolo (via S.Martino, 23 - Correggio - RE) - sarà celebrata una santa Messa in forma straordinaria da Mons. Carlo Pasotti, cancelliere vescovile e canonico penitenziere. 
Si tratterà di una Messa da requiem in suffragio della cara anima del parroco don Umberto Pessina; al termine, ci si porterà in preghiera presso il sacello attiguo alla chiesa in cui  riposa il corpo di don Pessina.

L'altare maggiore della chiesa parrocchiale, opera della scultrice correggese Carmela Adani,
commissionato da don Pessina.


Di seguito riportiamo il programma completo delle celebrazioni parrocchiali in onore di don Pessina:

Domenica 19 giugno

• ore 11.00: Santa Messa solenne presieduta da
                   S.E. Rev.ma Mons. GIUSEPPE VERUCCHI
                   Vescovo emerito dell’Arcidiosi di Ravenna-Cervia.
                   Seguirà visita al sacello e preghiera davanti al portone
                   dove il Priore don Pessina venne ucciso.

• ore 17.00: Adorazione con l’esposizione del SS. Sacramento.
                   Vespri e Benedizione Eucaristica officiati da S.E. Rev.ma Mons. LUIGI NEGRI
                   Arcivescovo di Ferrara-Comacchio, Abate di Pomposa

• ore 18.00: Presentazione del quaderno de “IL TIMONE”: “I Santi martiri del Triangolo della morte”
                   con la presenza dell’autore ANDREA ZAMBRANO
                   Interviene S.E.Rev.ma Monsignor LUIGI NEGRI, 
                   presidente del Comitato “Amici di Rolando Rivi”,

Al termine dell’incontro saranno proiettati alcuni filmati originali inediti della traslazione della salma di don Pessina e dell’inaugurazione del Sacello che ne custodisce il corpo.

Particolare della lapide posta sul balcone della casa parrocchiale


Nessun commento:

Posta un commento